UN PERCORSO ESEMPLARE DI EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILITA' PASSANDO PER IL METEO E PER IL CLIMA 

La presentazione INSEGNARE LA METEOROLOGIA NELLE SCUOLE, a cui si può accedere cliccando sulle figure sottostanti, è stata effettuata nell'ottobre 2015 al Festival della Meteorologia di Rovereto, organizzato dall'Università di Trento.

L'autrice è Vanna Nucciotti, già docente di Fisica dell'ITIS O. Belluzzi (oggi IIS Belluzzi-Fioravanti) di Bologna, riferimento storico per l'educazione scientifica applicata alle tematiche ambientali della scuola di appartenenza, della rete di scuole della Regione Emilia Romagna "GlobeSerena@" attivata in collaborazione con ARPA-SIMC, tutor tecnico-scientifico in convenzione, e della rete GLOBE ITALIA.

Buona visione!

 

meteorologia nella scuola 500

 

 

cambiamenti cilimatici spiegati 500

 

 

  GLOBE ITALIA



 RETE DI SCUOLE   E    RETE DI SCUOLE

   

INVITANO

scuole, enti, associazioni, agenzie, aziende e cittadinI    

alla prima Riunione Organizzativa

di FIUMI DI PRIMAVERA 
GIORNATA MONDIALE DELL'ACQUA A MANTOVA

lunedì 15 febbraio ore 15:15

all'Istituto Superiore Fermi
in Via Spolverina 3, Mantova

------------------------------------------------

Le Reti di Scuole LABTER-CREA e ISIS BASSA FRIULANA PROPONGONO PER

 martedì 22 marzo 2016

 la manifestazione FIUMI DI PRIMAVERA,
che celebra la Giornata Mondiale dell'Acqua a Mantova.

 

 La data coincide con quella ufficialmente proposta da UN-WATER, il meccanismo inter-agenzia delle Nazioni Unite che si occupa dell'acqua dolce e delle problematiche ad essa connesse.

Per l'edizione 2016 Il tema proposto a livello mondiale da UN-WATER é WATER AND JOBS (Acqua e Lavoro).

 

 

Nella riunione definiremo i temi locali principali e quelli collaterali, verificheremo le scuole, gli enti, le agenzie, le associazioni, le aziende che aderiranno, formuleremo le prime proposte e identificheremo i possibili servizi da mettere in campo.

 In seguito alla nomina di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 la manifestazione in programma assume una particolare rilevanza.

Ulteriori motivi di interesse per l'iniziativa di quest'anno sono il Contratto di Fiume Mincio coordinato dal Parco del Mincio, di cui si sta completando e perfezionando ilPiano di Azione,e il Progetto diRecupero del Rio e delle Pescherie, di cui si è avuto notizia qualche settimana fa.

Contiamo come sempre sulla presenza di tutti e sul consueto generoso contributo materiale, di idee e di attività per riuscire a disegnare e a realizzare per il sedicesimo anno consecutivo questa grande manifestazione di scuole, istituzioni e cittadini a sostegno di un uso più consapevole dell'acqua, del territorio e dell'energia ai fini della realizzazione di uno sviluppo ecocompatibile.

UN-WATER invita a scaricare e diffondere il logo ufficiale di WWD 2016 (World Water Day) all'indirizzo  http://www.unwater.org/worldwaterday

 

Strada Spolverina 5, Mantova

Il 21 gennaio 1997, tramite l'Ambasciata Americana a Roma, il Governo Italiano ha firmato l'adesione al Progetto GLOBE.

Oggi, 21 gennaio 2016, l'attività di GLOBE ITALIA compie dunque 19 anni!

Per questo l'Ufficio Centrale di GLOBE ci manda le sue congratulazioni

Anniversaries

Congratulations to the six GLOBE countries celebrating anniversaries of successful GLOBE implementation during the month of January: 

Fiji - 19 years
28 January 1997

Italy - 19 years

21 January 1997

Latvia - 18 years

27 January 1998

Moldova - 21 years

30 January 1995

Palau - 19 years

30 January 1997

Philippines - 17 years

14 January 1999 

Invitiamo i GLOBE TEACHER della rete di scuole GLOBE ITALIA ad inserire nella pagina del loro istituto e nella loro pagina personale del sito www.globe.gov 
immagini della scuola, degli studenti al lavoro, dei siti di monitoraggio e note sulle attività passate e in atto.

Li inviatiamo inoltre a trasmettere lo stesso materiale ai seguenti indirizzi:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

per la pubblicazione nel sito www.globeitalia.it

Quanto prima lo stesso sito consentirà ai docenti di inserire tali materiali direttamente nelle pagine messe a disposizione delle loro scuole.

Un caro saluto,

I coordinatori nazionali
Lorella Rigonat e Sandro Sutti
 
Lo Staff 
Maria Pia Coceano, Paola Zanon, Graziella Mocellin 
(ISIS Bassa Friulana, Cervignano del Friuli, Udine)
 
Il webmaster 
Michele Baraldi
 
 

GIORNATA DELLA TERRA 2015 A VILLA MANIN, PASSARIANO (UD)

logo rete scuole friuli

Edizione V - scuole in rete

22 aprile 2015

Il 22 aprile 2015, a Villa Manin si svolgerà la manifestazione La Giornata della Terra, promossa a livello locale da ISIS Bassa Friulana di Cervignano in collaborazione con scuole, istituzioni,enti, agenzie, associazioni.

L’iniziativa, alla quinta edizione, vuole promuovere una cultura dell'ambiente che non sia solo dell'emergenza e dare continuità ad un progetto che sviluppi nei cittadini una partecipazione
consapevole e attiva alla gestione eco-sostenibile del territorio. Quest’anno in particolare le attività proposte saranno collegate a EXPO 2015, Nutrire il Pianeta.

La giornata vedrà coinvolti studenti, docenti, associazioni, cittadinanza in una moltitudine di attività, dai monitoraggi ambientali ai laboratori di didattica delle scienze integrate chimica, fisica, biologia, scienze della terra, storia e archeologia, alle esperienze ludiche con l’uso dei prodotti della terra. L’evento si svolgerà dalle ore 9.00 alle ore 16.00.
Alla giornata parteciperanno oltre 1.500 studenti delle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado. Tutor delle attività saranno gli studenti delle scuole superiori e personale esperto dell’ETP, ERSA ed enti scientifici coinvolti nei progetti Territorio e Biodiversità, Osservatorio del paesaggio Bassa Friulana, GLOBE, AGRI-KNOWS. L’evento festeggia i 20 anni del progetto internazionale GLOBE Global Learning and Observations to Benefit the Environment coordinato in Italia dall’ISIS Bassa Friulana Cervignano e da LABTER CREA Mantova.
La manifestazione è collegata in rete con la manifestazione Giornata della Terra di Castiglione delle Stiviere (MN).

2014 2013 2012 2011
gdt aquileia 2014 gdt palmanova 2013 gdt azienda marianis 2012 gdt azienda marianis 2011

Programma delle attività :

22 aprile 2015
• 8.00 arrivo dei tutor (scuole superiori ed enti) delle attività - allestimento .
• 9.15 arrivo dei partecipanti delle scuole primarie e secondarie, accoglienza al punto 0 ingresso.
Distribuzione materiali – le classi consegnano i poster e/o altro realizzati per l’esposizione e
ricevono la mappa dei laboratori.
• 9.30 – 12.00 gli studenti divisi per singola classe svolgono esperienze didattiche presso i 60
stand secondo i diversi percorsi assegnati; le attività proposte sul tema Nutrire il Pianeta, energia per la vita si svilupperanno su 5 itinerari: Nutrire il pianeta- Suolo, Nutrire il pianeta-Acqua, Nutrire il pianeta-Aria, Nutrire il pianeta-Biosfera, Nutrire il pianeta-Cibo ……(durata singola attività ca. 30 minuti)
• 12.10 LandArt “tutti insieme per l’immagine della terra”.
• 13.00 “… pastasciutta per tutti” e visita all’esposizione dei lavori realizzati dalle classi
• 14.00 SCIENCE GAMES – 15.00 premiazioni
Le attività termineranno entro le 16.00.

ISIS BASSA FRIULANA
Cervignano (UD)
logo globe 20 years logo globeitalia logo regione friuli logo ersa

 

Scuole partecipanti:
rete Territorio e Biodiversità – Osservatorio del Paesaggio Bassa Friulana - GLOBE
I.C. Cervignano del Friuli
I.C. di Mortegliano Castions di Strada
I.C. Palazzolo sedi di Palazzolo, Muzzana e Carlino
I.C. Lignano
I.C. Don Milani Aquileia sede di Fiumicello, Aquileia
I.C. Palmanova, sedi di Santa Maria e Palmanova
I.C. San Giorgio di Nogaro e Torviscosa
I.S.I.S. Brignoli, Einaudi, Marconi – ITAG Brignoli Gradisca d’Isonzo(GO)
I.I.S. Il Tagliamento - ITAG Spilimbergo (PN)
I.I.S.P. d’Aquileia – ITAG Cividale
ISIS Malignani – ITT Malignani Udine
I.P.S.I.A. Ceconi Udine
I.T.G. Marinoni Udine
ISIS Bassa Friulana - I.T.E. Einaudi Palmanova.
ISIS Bassa Friulana - Liceo Scientifico “Einstein” Cervignano del Friuli.
ISIS Bassa Friulana - I.T.T. “Malignani” Cervignano del Friuli.
Cefap Codroipo (UD)

Ideazione e Progettazione
Progetto Territorio e Biodiversità - Gruppo Biodiversi
ISIS Bassa Friulana Cervignano del Friuli
Ente Tutela Pesca del Friuli Venezia Giulia
Laboratorio Regionale di Idrobiologia “Paolo Solimbergo” Ariis di Rivignano
Amici del Bosco Brussa
Gruppo Alpini Palazzolo
Gruppo Alpini Muzzana
GLOBE Italia
LABTER – CREA Mantova

Con il Contributo di
Regione Friuli Venezia Giulia – Progetti Speciali 2014-15

Con il Supporto di
Azienda Speciale Villa Manin
Comune di San Giorgio di Nogaro
Comune di Romans d’Isonzo
ERSA Agenzia Regionale per lo Sviluppo Rurale
Istituto Regionale per il Patrimonio Culturale Villa Manin Passariano
Italia Nostra
Conf-cooperative FVG
ANA - Sezione Alpini Udine- Gruppi di Gradiscutta di Varmo e Codroipo
ANA - Sezione Alpini Palmanova
Consorzio di Bonifica Bassa Friulana
Az. Agr. Ferrara
Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia
Proloco Capriva
Proloco Aquileia
Regione FVG Direzione ambiente ed energia – servizio gestione risorse idriche
Università degli Studi di Trieste Dipartimento di Matematica e Geoscienze
Università di Udine DISA AGR13
Partner INTERREG AGRIKNOWS

“Territorio e Biodiversità” è un progetto in rete, capofila l’ISIS Malignani Cervignano dal settembre 2014 ISIS Bassa
Friulana di Cervignano del Friuli, inserito nei Progetti Speciali per l’arricchimento dell’offerta formativa delle istituzioni
scolastiche (a.s. 2011/201-2012/2013- 2013-14, 2014-15) realizzato con la collaborazione diretta della
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Assessorato all'Istruzione, università, ricerca, famiglia, associazionismo e
cooperazione.
“AGRI-KNOWS, Trasferimento delle conoscenze in agricoltura come valore aggiunto per la tutela dell’ambiente “ è
un progetto INTERREG – ASSE PRIORITARIO 3 Bando 3/2011programma per la Cooperazione Transfrontaliera
Italia e Slovenia 2007-13. Partner: Un. di Nova Gorica, Un. di Udine Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali,
CRA Gorizia, Camera per l'Agricoltura,Ist.Agricolo Forestale Nova Gorica, Tehniški Solski Center Nova Gorica,
Biotehniška šola, IIS P.Aquileia Cividale ISIS Bassa Friulana Cervignano.
GLOBE Il Global Learning and Observations to Benefit the Environment è un programma mondiale di educazione
scientifica basato su attività pratiche gestite da scuole primarie e secondarie. Globe promuove e sostiene la
collaborazione tra studenti, insegnanti e scienziati impegnati in indagini basate sull'ambiente e sul sistema Terra in
stretta cooperazione con NASA, NOAA and NSF Earth System Science Projects (ESSP's) impegnati in studi e
ricerche sulle dinamiche dell'ambiente Terra. In Italia la rete nazionale costituita da scuole secondarie di primo e
secondo grado è coordinata da GLOBE Italia (LabTer Crea Mantova e ISIS Bassa Friulana Cervignano).

Planimetria degli Stand a Villa Manin di Passariano

planimetria stand villa manin

Per informazioni Coordinamento Organizzativo
I.S.I.S Bassa Friulana CERVIGNANO DEL FRIULI
Tel.0431/32550 fax 0431/34098 Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.isismalignani.it www.globeitalia.it

English versione in the bottom

Un viaggio alle Isole Svalbard cercando nuove relazioni tra scuola e ricerca scientifica

Il gruppo è composto da tutti gli studenti (18 ragazze e 2 ragazzi) di una classe quarta, coordinati da un loro insegnante, il prof Cattadori Ricostruire l'atmosfera delle epiche spedizioni polari esplorative scientifiche del secolo scorso. Cercare nuove forme di divulgazione per le scienze del sistema terra. Questi sono alcuni degli obbiettivi del progetto RESET (Research and Education Svalbard Experience www.resetsvalbard.it) realizzato da una classe del liceo Fabio Filzi, un Liceo delle Scienze Umane di Rovereto, Trento. Un progetto che li porterà a diventare la prima classe di scuola italiana a compiere un viaggio di studio alle Isole Svalbard, l'insediamento permanente più vicino al Polo Nord. La partenza è prevista per il 20 luglio 2016. Il progetto è realizzato in collaborazione con il CNR, il Consiglio Nazionale delle Ricerche.

svalbard 681x1030I

ll gruppo è composto da tutti gli studenti (18 ragazze e 2 ragazzi) di una classe quarta, coordinati da un loro insegnante, il Prof. Cattadori, specializzato nella realizzazione di progetti didattici delle Scienze Polari. RESEt è stato avviato due anni fa con lo scopo di realizzare un percorso triennale di approfondimento dei temi collegati ai cambiamenti climatici che saranno l'argomento-chiave della classe 5°. L'idea principale è di visitare stazioni di ricerca internazionali che operano in questo ambito e conoscere da vicino metodi e tecniche del loro lavoro di indagine scientifica anche tramite la realizzazione di piccoli esperimenti e misure in loco. 

Svalbard Jøran Solnes Skaar con crediti 1030x682

 

Nel corso del progetto gli studenti si occupano anche di tutti gli aspetti sia della comunicazione che della raccolta delle cospicue risorse necessarie. Questa fase è stata avviata nel Marzo 2015 e ha permesso di raccogliere le risorse necessarie, sia attraverso una campagna di crowdfunding svolta su SchoolRaising , che tramite una azione di sensibilizzazione che ha portato al coinvolgimento di circa 20 aziende ed associazioni del territorio.

Sono state attivate anche piccole collaborazioni con l'Università di Trento, l'Università delle Svalbard; oltre a manifestazioni di interesse di enti internazionali di divulgazione polare quali PEI (Polar Educator International), APECS (Association of Early Polar Career Scientists)

Recentemente il prof. Cattadori è stato certificato Globe Teacher, di conseguenza il Liceo Filzi è entrato nella rete nazionale di scuole GLOBE ITALIA.

2015 10 16 16.20.51

 

Al Prof. Cattadori e ai suoi studenti il coordinamento e lo staff di GLOBE ITALIA danno il benvenuto nella rete nazionale, fanno i complimenti per l'intraprendenza e la determinazione di cui hanno dato prova e augurano un felice e fruttuoso soggiorno alle Svalbard. 

foto felpe montura

 

Riferimenti del Progetto e del docente

web   www.resetsvalbard.it

Fbook   https://www.facebook.com/Progetto-reset-una-classe-alle-Svalbard-337950279742413/timeline/?ref=hl

mail del progetto   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatto dell'insegnante coordinatore  Matteo Cattadori

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cel. 3381543445


 

YOUNG EXPLORERS AND SCIENTISTS GROW AT LICEO FILZI WITH PROJECT RESET


A trip to Svalbard Islands looking for new relationships between education and scientific research.
By Matteo Cattadori*, Project co-ordinator teacher 
“To reconstruct the atmosphere of the epic scientific polar exploration expeditions of the last century. To seek new forms of divulgation for earth sciences. These are some of the objectives of project RESEt (Research and Education Experience Svalbard www.resetsvalbard.it) put together by a class from Liceo Fabio Filzi, a Human Sciences High school in Rovereto, Trento. Through this project, they will become the first Italian school class to undertake a study trip to the Svalbard Islands, the closest permanent settlement to the North Pole. On July 20, 2016, the class departed for Svalbard for a two-weeks study programme. The program of the expedition was developed in collaboration with CNR, the Italian National Research Council.
The group consists of all students (18 female and two male) from a fourth-year class, coordinated by their teacher, Prof. Cattadori, who specialiases in the creation of educational projects in Polar Sciences. RESEt was started two years ago with the aim of creating a three-year in-depth study of issues related to climate change that will be the key topic of fifth-year classes. The main idea is to visit international research stations that operate in this area and get to know methods and techniques of their work of scientific investigation also through the running of small experiments and measurement collection on site.
During the project the students also deal with all aspects of communication, as well as the gathering of the substantial finances necessary for the projects’ success. The fund-sourcing phase took off in March 2015 and allowed the students to gather the necessary resources. This was made possible by running a crowdfunding campaign on SchoolRaising, that through an action of awareness led to financial contributions from about 20 companies and associations.
Also the students have activated small-scale collaborations with the University of Trento and the University Centre in Svalbard; as well as attracting expressions of interest from international bodies such as polar disclosure PEI (Polar International Educator), APECS (Association of Polar Early Career Scientists).”
Note by Lorella Rigonat and Sandro Sutti, GLOBE ITALY CC
Recently prof. Cattadori was certified Globe Teacher, accordingly Liceo Filzi has entered the national network of GLOBE ITALY schools. Thank to that, at the end of the expedition some experimental data collected by the class will be entered in the GLOBE Database.
Project references
web www.resetsvalbard.it
fbook  https://www.facebook.com/Progetto-reset-una-classe-alle-Svalbard-337950279742413/timeline/?ref=hl
Email Project Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Teacher co-ordinator contact
Matteo Cattadori
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cel. 3381543445

YOUNG EXPLORERS AND SCIENTISTS GROW AT LICEO FILZI WITH PROJECT RESEt
A trip to Svalbard Islands looking for new relationships between education and scientific research.

By Matteo Cattadori*, Project co-ordinator teacher  

To reconstruct the atmosphere of the epic scientific polar exploration expeditions of the last century. To seek new forms of divulgation for earth sciences. These are some of the objectives of project RESEt (Research and Education Experience Svalbard www.resetsvalbard.it) put together by a class from Liceo Fabio Filzi,a Human Sciences High school in Rovereto, Trento. Through this project, they will become the first Italian school class to undertake a study trip to the Svalbard Islands, the closest permanent settlement to the North Pole. On July 20, 2016, the class departed for Svalbard for a two-weeks study programme. The program of the expedition was developed in collaboration with CNR, the Italian National Research Council.

The group consists of all students (18 female and two male) from a fourth-year class, coordinated by their teacher, Prof. Cattadori, who specialiases in the creation of educational projects in Polar Sciences. RESEt was started two years ago with the aim of creating a three-year in-depth study of issues related to climate change that will be the key topic of fifth-year classes. The main idea is to visit international research stations that operate in this area and get to know methods and techniques of their work of scientific investigation also through the running of small experiments and measurement collection on site.

During the project the students also deal with all aspects of communication, as well as the gathering of the substantial finances necessary for the projects’ success. The fund-sourcing phase took off in March 2015 and allowed the students to gather the necessary resources. This was made possible by runninga crowdfunding campaignon SchoolRaising, that through an action of awareness led to financial contributions from about 20 companies and associations.

Also the students have activated small-scale collaborations with the University of Trento and the University Centre in Svalbard; as well as attracting expressions of interest from international bodies such as polar disclosure PEI (Polar International Educator), APECS (Association of Polar Early Career Scientists).”

Note by Lorella Rigonat and Sandro Sutti, GLOBE ITALY CC
Recently prof. Cattadori was certified Globe Teacher, accordingly Liceo Filzi has entered the national network of GLOBE ITALY schools. Thank to that, at the end of the expedition some experimental data collected by the class will be entered in the GLOBE Database.

Project references

web www.resetsvalbard.it
fbook https://www.facebook.com/Progetto-reset-una-classe-alle-Svalbard-337950279742413/timeline/?ref=hl

Email Project Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Teacher co-ordinator contact

Matteo Cattadori

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cel. 3381543445